Forum FISCALE - CESSIONE CREDITI FISCALI

COMPENSAZIONE CREDITO IVA CHIESTO A RIMBORSO CON DEBITI FISCALI ANTE PROCEDURA NON INSINUATI

  • Paolo Farina

    Lecco
    27/10/2014 17:11

    COMPENSAZIONE CREDITO IVA CHIESTO A RIMBORSO CON DEBITI FISCALI ANTE PROCEDURA NON INSINUATI

    Buongiorno,
    mi trovo in una situazione abbastanza particolare.
    Ho già presentato il rendiconto finale di una proceura per la quale la competente Agenzia delle Entrate mi ha riconosciuto il rimborso di un credito IVA sorto principalmente in epoca ante procedura. Pochi giorni fa ho ricevuto dalla medesima Agenzia una raccomandata contenente l'"invito" a presentare istanza al G.d. per ottenere l'autorizzazione a compensare tale credito con debiti fiscali sorti ante procedura ma notificati successivamente alla chiusura dello S.p. (e dunque non insinuati).Confrontandomi con il G.d. è emerso che un simile provvedimento non sarebbe consono al principio della par condicio creditorum secondo il quale la compensazione può essere fatta valere nell'ambito della procedura consorsuale mediante dichiarazione da effettuare nella domanda di insinuazione ovvero nell'ambito di un'azione giudiziale intrapresa dal curatore per far valere un credito del fallito(......) o altresì mediante domanda riconvenzionale (....) ma sempre attraverso l'iter di accertamento del passivo.
    Come mi devo comportare? E' legittima la pretesa dell'Agenzia?

    • Stefano Andreani - Firenze
      Luca Corvi - Como

      10/11/2014 03:05

      RE: COMPENSAZIONE CREDITO IVA CHIESTO A RIMBORSO CON DEBITI FISCALI ANTE PROCEDURA NON INSINUATI

      Non ci è chiara la situazione del credito IVA: cosa significa "è stato riconosciuto"?

      E' stata accolta l'istanza di rimborso ma non è stato liquidato?
      Come si è potuto chiudere il rendiconto finale senza che sia stato realizzato tale credito?
      E' stato ceduto?

      Ci paiono indispensabili chiarimenti.