Forum FALLIMENTI - RELAZIONE PERIODICA E CONTO GESTIONE

Osservazione ricevuta su rendiconto finale

  • Giampiero Favalli

    lovere (BG)
    13/05/2019 14:33

    Osservazione ricevuta su rendiconto finale

    Spettabile Forum,sottopongo il mio caso.
    Ricevo da un creditore ,ammesso per euro 2.100,00 in prededuzione,l'informazione che nel rendiconto finale da poco presentato in Tribunale per una procedura, non cito tale categoria tra i soddisfatti o da soddisfare.
    Ho scoperto quindi di aver commesso una imprecisione nella graduazione di quel credito e quindi la procedura fallco non ne ha tenuto conto nel primo riparto parziale che ho già eseguito l'anno scorso di euro 60.000,00,con soddisfacimento del 12,69% a tre categorie di privilegiati(circa 15 nominativi).
    Ora,nell'apprestarmi al riparto finale, dispongo di circa 43.000,00 a residuo.
    Potrò certamente soddisfare ora(anche se in ritardo) il credito prededucibile,ritengo.
    Ritengo anche,computato il mio compenso,che potrò matemateticamente soddisfare (con ulteriore percentuale lievemente minore),i crediti privilegiati del primo riparto,senza che nulla sia diverso
    ( a parte non aver pagato prima una somma che pagherò solo ora.)
    Dopo aver capito se con la matematica sono a posto,Vi chiedo se dal punto di vista giuridico la cosa possa funzionare,considerando di informare formalmente il GD dell'osservazione del creditore,in sede di udienza di approvazione del rendiconto.
    Grazie per la Vostra risposta
    dott. Giampiero Favalli

    • Zucchetti SG

      13/05/2019 20:49

      RE: Osservazione ricevuta su rendiconto finale

      Le osservazione che l'art. 116 l.f prevede che i creditori possano fare al conto gestione hanno proprio lo scopo di allertare il curatore su eventuali errori e correggerli, cosa che nel caso può essere comodamente fatta in quanto vi sono le risorse necessarie. l'osservazione pervenuta fa parte della documentazione fallimentare, ma non vi è bisogno di esaltarne il rilievo in quanto è sufficiente che all'udienza fissata il curatore precisi che l'attivo va ulteriormente decurtato di euro tot per il pagamento di un credito prededucibile, non considerato nel conto già presentato. Nel frattempo può comunicare al creditore interessato che le sue osservazioni sono fondete per cui provvederà a rettificare il conto all'udienza e pagherà il credito con il riparto finale.
      Zucchetti SG srl