Forum FALLIMENTI - VARIE

Cessione di azienda che svolge l'attività di rivendita di beni soggetti a monopolio

  • Maurizio Trequadrini

    Codroipo (UD)
    11/07/2019 16:43

    Cessione di azienda che svolge l'attività di rivendita di beni soggetti a monopolio

    Come da oggetto mi chiedo se qualche collega abbia affrontato la questione, alquanto spinosa, della liquidazione fallimentare di un'azienda avente ad oggetto la rivendita di beni soggetti a monopolio (tabacchi).

    Ai sensi della L. 1293 del 1957 la licenza di vendita di tabacchi non può essere oggetto di atti di disposizione ai sensi dell'art. 31, tuttavia in caso di cessione di azienda "l'Amministrazione può consentire che il rivenditore rinunci alla gestione ed il cessionario consegua, alle condizioni in vigore, l'assegnazione della rivendita a trattativa privata" (art. 31). In tal modo la vendita di questo tipo di aziende, fermo restando i requisiti previsti dalla legge, consente la monetizzazione della privativa sotto forma di avviamento.

    Il tutto funziona per le aziende in bonis, ma a quanto mi consta dai contatti con le amministrazioni competenti, non in caso di aziende fallite. In tali casi, infatti, la licenza viene obbligatoriamente sospesa, e se il fallito non consegue la cancellazione dal registro dei falliti (ora non più esistente) entro due anni, revocata... Il problema riguarderebbe proprio il regime di sospensione, che all'atto pratico viene visto come una sorta di anticamera per la revoca...

    Ringrazio sin d'ora chi vorrà condividere eventuali esperienze a riguardo nonché i preziosissimi responsabili del forum per eventuali pareri in merito, atteso il fatto che nel caso di specie sussisterebbero rilevanti interessi ad acquisire il complesso aziendale (nella speranza di ottenere la voltura della licenza come da prassi fra le aziende in bonis).