Forum FALLIMENTI - LA LEGGE FALLIMENTARE

RIPARTO CREDITORI PREDEDUCIBILI - COMPENSO AL DELEGATO ALLA VENDITA

  • UGO MARIA FANTINI

    MORROVALLE (MC)
    15/05/2019 20:55

    RIPARTO CREDITORI PREDEDUCIBILI - COMPENSO AL DELEGATO ALLA VENDITA

    Salve,
    sono stato nominato dal Giudice Delegato di un fallimento, delegato alla vendita di un immobile e custode del medesimo.
    Il Giudice Delegato, al termine delle operazioni di vendita e assegnazione dei beni, su mia richiesta, liquida il compenso per entrambi i ruoli ponendolo in parte, a carico del fallimento, e in parte a carico degli aggiudicatari conformemente all'art. 2 DM 227 DEL 15/10/2015 (per le funzioni di delegato) e all'art. 2 DM 15/05/2009 n. 80 (per le funzioni di custode).
    In sede di liquidazione il curatore evidenzia la capienza delle competenze liquidate, in quanto prededucibili di cui all'art. 111 L.Fall. assistite da privilegio ex art. 2770 c.c..
    Senonché il Giudice Delegato nel provvedimento di liquidazione dispone che le mie spettanze siano liquidate, in sede di riparto, in concorso con tutti i creditori prededucibili del fallimento.
    Chiedo, cortesemente, il Vostro parere circa la correttezza della procedura che, chiaramente, andrebbe a penalizzare fortemente la possibilità di avere riconosciuta l'intera somma liquidata che, a mio parere, andrebbe detratta prima di ogni altra attribuzione, posto che non solo è un credito speciale in quanto conseguente ad attività specifica sull'immobile, ma è stata sostenuta in sede fallimentare.

    Grazie.
    Dott. Ugo Maria Fantini