TITOLO II Del Fallimento / Capo IV Della custodia e dell'amministrazione delle attivitÓ fallimentari



Stampa articolo

1. Devono essere consegnate al curatore:

a) il denaro contante per essere dal medesimo depositato a norma dell'articolo 34;

b) le cambiali e gli altri titoli compresi quelli scaduti;

c) le scritture contabili e ogni altra documentazione dal medesimo richiesta o acquisita se non ancora depositate in cancelleria.

2. Il giudice delegato pu˛ autorizzarne il deposito in luogo idoneo, anche presso terzi. In ogni caso, il curatore deve esibire le scritture contabili a richiesta del fallito o di chi ne abbia diritto. Nel caso in cui il curatore non ritenga di dover esibire la documentazione richiesta, l'interessato pu˛ proporre ricorso al giudice delegato che provvede con decreto motivato.

3. Pu˛ essere richiesto il rilascio di copia, previa autorizzazione del giudice delegato, a cura e spese del richiedente.