ALTRO - Anatocismo

ANATOCISMO USURA

  • Andrea Rogialli

    arezzo
    14/04/2015 15:37

    ANATOCISMO USURA

    Buonasera
    in merito ad un quesito CTU per la determinazione di anatocismo ed usura in cc il Giudice richiede di verificare gli interessi aplicato sono stati correttamente concordati altrimenti ricalcolare utilizzandotassi bot... nel caso in cui la banca ( attore) abbia prodotto solamente le condizioni bancarie iniziali e successivamente nel cc fossere stati mapplicati altri tassi di interessi ma di importi più bassi di quelli origiariamente concordati sono da ritenersi rispettate le condizioni originarie o è necessario applicare tassi bot? ( tasso concordato 22% poi portato in alcuni trimestri al 16% poi al 17 e cosi via sempre rimanendo al di sotto del concordato originario) il cc è stato aperto nel 1996
    grazie
    • Zucchetti SG

      14/04/2015 20:28

      RE: ANATOCISMO USURA

      Più che a noi, chiarimenti sul quesito ricevuto dovrebbe chiederli al giudice che l'ha formulato, che è l'interprete autentico.
      A nostro avviso, la richiesta di stabilire se gli interessi sono stati "correttamente concordati" è diretta ad appurare se il contratto preveda un tasso di interesse non usurario al momento della stipula, perché conforme al tasso soglia vigente in quel momento. Poichè questo tasso varia nel tempo, il riferimento al contratto può valere soltanto per la fase iniziale, per cui per il periodo successivo bisogna appurare tempo per tempo se il tasso soglia è stato superato ricalcolando, in caso positivo, gli interessi parametrati al tasso Bot.
      Noi l'interpretiamo così, ma, ripetiamo, non possiamo essere sicuri che questa fosse anche l'intenzione del giudice.
      Zucchetti SG srl