Forum FALLIMENTI - RIPARTI

Riparto parziale per dipendenti e per le surroghe anche non inps

  • Fabrizio Condemi

    REGGIO CALABRIA (RC)
    27/05/2020 02:47

    Riparto parziale per dipendenti e per le surroghe anche non inps

    Mi trovo un fallimento con la quasi totalità di creditori quali ex dipendenti della società in bonis, le cui interruzioni di lavoro sono avvenute tra il 2015 e il 2016 con fallimento all'8/6/16
    È corretta la seguente ipotesi in caso di riparto parziale ?
    A) riparto delle somme quali retribuzioni maturate e non pagate ai dipendenti con ritenuta -23%;
    B) riparto del tfr così come da ammissione, senza applicare alcuna ritenuta;
    C) per i crediti con surroga inps erogare sia la quota delle tre mensilità che quella del tfr anticipata al dipendente senza effettuare alcuna ritenuta ?
    D) se la surroga è effettuata da altro ente diverso da INPS (ad esempio AIC per calciatori professionisti) è corretto comunque non effettuare alcuna ritenuta come per l'INPS oppure, essendo magari di natura privatistica, occorre applicare la ritenuta -23%?
    Grazie mille
    • Stefano Andreani - Firenze
      Luca Corvi - Como

      05/06/2020 11:39

      RE: Riparto parziale per dipendenti e per le surroghe anche non inps

      Per quanto riguarda gli importi corrisposti ai dipendenti, il calcolo della ritenuta sia sulle retribuzioni (al momento del riparto: arretrati di lavoro dipendente), sia sul TFR, è decisamente complesso, e richiede la conoscenza di elementi di cui normalmente il Curatore non dispone (reddito medio delle ultime annualità, suddivisione del TFR in relazione al periodo di maturazione, ecc.) e quindi è prassi comunemente accettata l'applicazione della ritenuta del 23% (i dettagli dei corretti procedimenti di calcolo sono comunque esaminati a questo link).
      Per quanto invece riguarda quanto verrà corrisposto agli altri soggetti che hanno anticipato tutti o parte di tali importi e che si sono surrogati nei diritti dei dipendenti, non trattandosi per essi di compensi di lavoro dipendente, non va operata alcuna ritenuta.