Forum PROCEDURE EX CCII - LIQUIDAZIONE GIUDIZIALE

INAIL - STATO PASSIVO ESECUTIVO

  • Claudia Sala

    BRESCIA
    23/05/2024 16:42

    INAIL - STATO PASSIVO ESECUTIVO

    Buongiorno, in una liquidazione giudiziale, con stato passivo esecutivo, in cui INAIL si è insinuata sia per contributi sia per somme dovute a seguito ispezione pre- liquidazione giudiziale (circa € 50.000,00).
    Mi giunge ora richiesta di poter fare domanda di insinuazione da una ditta coobligata solidale dell'ispezione INAIL, il quale chiede di surrogarsi al credito INAIL pagato (circa € 5.000,00).
    INAIL è effettivamente insinuata per l'intero importo (incluso i 5.000,00 del coobligato), posso ammettere il coobligato, come per INPS/dipendenti, senza necessità di fare una propria domanda di insinuazione con nr. cronologico, ma in surroga al credito INAIL ? O meglio chiedere una rettifica dello stato passivo ?


    • Zucchetti SG

      Vicenza
      25/05/2024 11:41

      RE: INAIL - STATO PASSIVO ESECUTIVO

      No. Per costante giurisprudenza il coobbligato del debitore principale fallito per insinuarsi al passivo, in via di regresso o in virtù di surrogazione, dopo il pagamento effettuato successivamente alla dichiarazione di fallimento, deve dimostrare, ai sensi dell'art. 61, comma 2 l. fall., ed ora art. 160 comma 2 CCII, il carattere integralmente satisfattivo delle ragioni creditorie, non essendo rilevante un pagamento parziale, pur se idoneo ad estinguere l'obbligazione del solvens. Non solo, quindi non è ammissibile la sostituzione ex art. 230, comma 2, CCII, ma neanche una insinuazione al passivo, fin quando il creditore principale non verrà integralmente soddisfatto.
      Zucchetti SG srl