Forum FALLIMENTI - AVVIO DELLA PROCEDURA

Subentro procedura esecutiva immobiliare

  • Linda Priori

    Siena
    27/05/2019 16:06

    Subentro procedura esecutiva immobiliare

    Buonasera,
    ringrazio innanzitutto per l'aiuto che ci offrite.
    Una società dichiarata fallita risulta essere creditore intervenuto all'interno di una procedura esecutiva immobiliare.
    In data antecedente al fallimento, la società aveva cercato di riscuotere una somma di denaro pignorando e partecipando alla vendita dell'immobile della società cliente (che ad oggi ancora non è risultato aggiudicato).
    Con il subentro del fallimento è necessario chiedere autorizzazione al Tribunale per poter continuare a partecipare a tale procedura esecutiva (siamo al secondo esperimento di vendita), oppure basta la semplice comunicazione del curatore e dell'avvocato della curatela al Giudice delle Esecuzioni?

    Ringraziando porgo cordiali saluti

    LP
    • Zucchetti SG

      27/05/2019 19:26

      RE: Subentro procedura esecutiva immobiliare

      E' necessaria l'autorizzazione del giudice in quanto il curatore per stare in giudizio, in qualsiasi veste, ha bisogno, a norma del n. 6 del comma primo dell'art. 25 dell'autorizzazione del giudice delegato, salvo che non si tratti di una delle fattispecie esentate a norma del secondo comma dell'art. 31.
      Una volta ottenuta l'esecuzione, il curatore darà il mandato ad un avvocato (che potrebbe anche essere quello che già assisteva il fallito), e questo si costituirà nel giudizio esecutivo.
      Zucchetti SG srl