Forum FALLIMENTI - AVVIO DELLA PROCEDURA

IVA

  • Manuel Cota

    Dubino (SO)
    27/02/2020 09:27

    IVA

    Buongiorno,
    ho emesso come curatore 2 fatture in data successiva all'apertura del fallimento per delle prestazioni effettuate dai dipendenti della società fallita nel periodo ante-fallimento. Volevo sapere se l'Iva relativa a tali fatture deve essere versata o meno, fermo restando, in quest'ultimo caso, il diritto dell'erario di insinuarsi anche tardivamente per esigere il credito.
    Grazie
    • Stefano Andreani - Firenze
      Luca Corvi - Como

      19/03/2020 13:55

      RE: IVA

      Dato che la prestazione è avvenuta prima del fallimento, per il principio della "causa genetica" a cui spesso facciamo riferimento in questo Forum, riteniamo che l'IVA in questione non debba essere versata ma, come correttamente ipotizzato nel quesito, l'Erario si dovrà insinuare al passivo.

      Siamo consapevoli che la questione appare non del tutto ragionevole, tenendo conto anche del fatto che tale imposta con ogni probabilità è stata o sarà riscossa dalla procedura, ma ci pare che il richiamato principio generale, che la Suprema Corte ha ribadito più volte, non lasci spazio a interpretazioni diverse.