ALTRO - Revocatorie

transazioni

  • Marco Pautassi

    SAVIGLIANO (CN)
    11/04/2018 10:21

    transazioni

    La procedura è chiamata a valutare se transigere tra la cessione di un bene immobile proprio a Tizio con la compensazione del debito della procedura verso Tizio.
    Si chiede se le spese condominiali pregresse ante fallimento siano trasferite con l'immobile nell'atto di transazione visto che nelle vendite con modalità competitive i beni immobili sono venduti esclusi delle spese antefallimento.
    Ringrazio e invio cordiali saluti.

    • Zucchetti SG

      11/04/2018 20:25

      RE: transazioni

      La situazione esposta, per la verità, non ci è molto chiara, comunque le spese condominiali possono essere regolamentate tra le parti contraenti come credono. Nei confronti dei terzi, ossia dell'amministratore del condominio, rimane invece, valido il principio posto dall'art. 63 disp. att. c.c., per il quale "chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato solidalmente con questo al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso ed a quello precedente". Questa norma, come si vede, pone un obbligo solidale tra venditore e acquirente- che opera anche nel caso il trasferimento del diritto di proprietà avvenga nell'ambito di una transazione- al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso ed a quello precedente, il che vuol dire che l'acquirente che sia costretto a pagare le predette spese condominiali, potrà rivalersi nei confronti del venditore; questa parte relativa ai rapporti interni tra venditore e compratore può essere regolamentata tra di loro come si vuole.
      Zucchetti Sg srl