Forum FALLIMENTI - ATTIVO E CONTABILITÀ

deposito verbale di inventario da parte del curatore

  • Fabio Moretto

    TAGLIO DI PO (RO)
    27/01/2020 17:46

    deposito verbale di inventario da parte del curatore

    Buonasera, ho ricevuto dalla cancelleria fallimentare comunicazione di deposito da parte della stessa del verbale di inventario.
    Devo ora procedere a fare il deposito anche come curatore nella sezione Deposito atti telematici?
    Grazie per la gentile collaborazione
    • Zucchetti SG

      28/01/2020 20:43

      RE: deposito verbale di inventario da parte del curatore

      La risposta alla sua domanda risente della perdurante incertezza circa la paternità del verbale di inventario, dovuta alla formulazione dell'art. 87, per il quale il curatore forma, con l'assistenza del cancelliere, processo verbale delle attività compiute. Espressione questa che può far ritenere sia che il verbale sia atto del curatore, che figura essere il soggetto dell'azione di redigere l'inventario e di formare il verbale, assistito dal cancelliere, ma anche che l'assistenza del cancelliere si traduca, nel complesso delle operazioni di inventario, proprio nella redazione del verbale, in modo da costituire una prova, proveniente da soggetto terzo, di ciò che è stato fatto. Nella prassi il verbale viene redatto dal cancelliere, e così deve essere successo anche nel suo caso, visto che, come dice, la cancelleria le ha comunicato l'avvenuto deposito del verbale. In tal caso, risalendo la redazione del verbale al cancelliere, il curatore non dovrebbe fare nulla, tuttavia, nell'incertezza del sistema, le consigliamo di procedere egualmente al deposito telematico di detto verbale.
      Zucchetti SG srl